Landini L25

Marca: Landini
Modello: L25
Cilindrata: 4312 cc
Cilindri: 1
Potenza: 25 cv
Carburante: gasolio e oli pesanti
Peso: 1600 Kg
Anno: 1953
Proprietario: Matteo Rusconi

STORIA
Il Landini L25 fu prodotto dal 1950 al 1959.
La Landini trattori fu fondata nel 1884 da Giovanni Landini (nato a Reggio Emilia nel 1859), sotto la denominazione di Fabbrica di Attrezzi Agricoli ed Enologici. Inizialmente la produzione riguardò macchinari a vapore come le Locomobili, ma nel 1910 Giovanni Landini costruì il suo primo motore a testa calda. Landini ha il merito di applicare, primo in Italia, questa soluzione a macchinari per uso agricolo.

Fait 211R Frutteto

Marca: Fiat
Modello: 221R Frutteto
Cilindri: 2
Potenza: 21 cv
Carburante: gasolio
Anno: 1960
Proprietario: Severino Canton

STORIA
Il 221R Frutteto è una variante del modello 211, entrambi sono i successori della famosa “Piccola” e nel gergo agricolo vengono ancora chiamati con questo nome.
Questa versione, creata per lavorare nei frutteti, è dotata di ponti più bassi e un passo ridotto.
Nel 1960 il suo prezzo era di 890.000 lire.
La Fiat proponeva anche una versione adatta alle vigne con una larghezza molto piu ridotta che era denonominata 231R Vigneto.
Sia nel 221 che nel 231 le caratteristiche di motore e trasmissione rimanevano invariate rispetto ai modelli convenzionali: la potenza era di 20 cv a 2300 giri mentre il cambio disponeva di 6 marce avanti e di 2 retro.

Fiat 25R

Modello: 25R
Cilindrata: 1997 cc
Cilindri: 4
Potenza: 25 cv
Carburante: gasolio
Peso: 1600 Kg
Anno: 1953
Proprietario: Castelli Macchine Agricole

STORIA
Presentato nel 1951, il Fiat 25, rimase in produzione fino al 1955.
Il Fiat 25 sostitui’ il 600 e veniva venduto in tre versioni: a ruote, a cingoli e “triciclo”. Inizialmente il motore era lo stesso a petrolio del suo predecessore anche se potenziato a 23 cv.
Nel 1953 venne presentato dalla Fiat un motore diesel da 1901 cc e 40 cv a 3200 giri. Esso fu montato sulla berlina 1400, sull’autocarro 615N e sulla “Campagnola”. Per il trattore i cavalli furono ridotti a 25 abbassando il numero dei giri a 2000.
Il modello a gasolio fu denominato 25RD dove la “D” stava a indicare diesel e rimase in vendita dal 1953 al 1955. La sua trasmissione disponeva di 4 marce avanti, 1 retro e consentiva una velocità minima di 3,8 km/h e una massima di 15 km/h.
Dotazione interessante per l’epoca era la presenza dell’avviamento elettrico.
La frizione aveva il comando a leva manuale che poteva essere modificato a pedale tramite un apposito kit.

Fiat 211Rb

Marca: Fiat
Modello: 211Rb
Cilindrata: 1221 cc
Cilindri: 4
Potenza: 22 cv
Carburante: BENZINA
Peso: 900 Kg
Anno: 1959
Proprietario: Castelli Macchine Agricole

STORIA
Il 211Rb è una versione particolare della “serie” 200 della Fiat in quanto è dotato di un motore quattro cindri a benzina. Lo stesso motore veniva montato sull’automobile Fiat 1200.

Il Fiat 211 rappresentò l’evoluzione della “Piccola” della quale conservò la maggior parte delle caratteristiche.
La differenza principale, rispetto al modello precedente, è nella potenza del motore che fu aumentata da 18 a 20 cv.
Nonostante il cambiamento del nome del modello, nel gergo agricolo questo trattore rimase sempre “La Piccola”.